top of page
  • ludovicamecca

Studenti che aggrediscono i docenti: fino a 10mila euro di multa

Un emendamento presentato dal governo al Senato prevede multe salate per gli studenti che aggrediscono i docenti.


La giustizia coglie il punto di vista degli insegnati che vengono tristemente aggrediti dagli alunni. Difatti ogni anno le denunce fatte da professori nei confronti degli studenti sono sempre di più, lo scorso anno sono state ben 36! Per questo motivo il governo dice basta alla violenza nei confronti del personale scolastico presentando questo emendamento al Senato. Se l'alunno denunciato viene condannato, può ricevere dai 500 ai 10mila euro di multa. Questo risarcimento, però, è una "riparazione pecuniaria" per "l'istituzione scolastica di appartenenza della persona

offesa", quindi è differente rispetto al risarcimento danni da versare al docente. L'emendamento, infatti, afferma che: "

Si condanna chiunque aggredisca un professore o un dirigente nelle sue funzioni o a causa di esse e i reati commessi in danno di un dirigente scolastico o di un membro del personale docente, educativo, amministrativo, tecnico o ausiliario della scuola a causa o nell'esercizio del suo ufficio o delle sue funzioni". Ed il titolo di riparazione pecuniaria? "La sospensione condizionale della pena è comunque subordinata al pagamento della somma determinata a titolo di riparazione pecuniaria, fermo restando il diritto della persona offesa all'eventuale risarcimento del danno".

Il ministro Valditara, oltre ad aver approvato questo provvedimento già mesi fa, ne prende un altro per tutti i ragazzi o ragazze emigrati/e che non sanno l'italiano e non riescono ad inserirsi. Infatti, attraverso questo nuova disposizione, a questi ragazzi vengono presentati dei corsi extra in modo da emanciparsi.

 

0 visualizzazioni

Commenti


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Instagram
  • Youtube
600px-Telegram_logo.svg.png
webjournal qrcode.jpg
bottom of page