top of page
  • Immagine del redattoreGiulia Munno

Iran, ragazza 12enne uccisa dalla polizia

In Iran le proteste continuano e il numero di morti aumenta notevolmente. Si contano anche vittime minorenni tra cui una 12enne di nome Saha Etebari


Attualmente in Iran sono in atto molte proteste scoppiate alla morte di Mahsa Amini. Il dissenso si è esteso in gran parte dell'Iran e coinvolge soprattutto studentesse e molti giovani che si oppongono all'oppressione del governo e della polizia religiosa. Dopo tre mesi e mezzo le proteste continuano e in maniera violenta la polizia molte volte spara sulla folla e picchia i manifestanti.


Fino ad oggi migliaia di persone sono state arrestate e sono stati uccisi più di 500 manifestanti fra cui 69 minorenni, una di loro era Saha Etebari, una ragazzina di 12 anni morta due giorni fa. Si trovava in macchina a Bastak con i genitori quando è stata colpita dalle forze dell'ordine che stavano ad un checkpoint, come raccontano gli attivisti su Twitter. I proiettili hanno colpito l'auto e Saha, i genitori sono corsi in ospedale ma è stato tutto inutile perché la piccola era ormai morta a causa delle gravi ferite riportate. Successivamente il padre di Saha è stato costretto a registrare un filmato in cui ha dichiarato che la morte di sua figlia non era collegata in nessun modo alle proteste. Su Twitter si legge: «Per ogni innocente ammazzato, torturato, violentato, scomparso dall’Iran, c’è una famiglia tormentata dal dolore ma anche dall’intimidazione del regime»


25 visualizzazioni

Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Instagram
  • Youtube
600px-Telegram_logo.svg.png
webjournal qrcode.jpg
bottom of page