top of page
  • Nicole Capece

Importante aumento dei disturbi alimentari: il 20% ogni anno!

Aggiornamento: 24 apr

L'epidemia silenziosa dei disturbi alimentari tra i ragazzi sta emergendo come una preoccupazione sempre più urgente. Le statistiche indicano un preoccupante aumento del 20% ogni anno tra i bambini e gli adolescenti, compresi quelli tra gli 10 ei 13 anni. Questa tendenza in crescita solleva gravi preoccupazioni per la salute e il benessere dei ragazzi.

I disturbi alimentari, che includono anoressia nervosa, bulimia nervosa e disturbi del comportamento alimentare non specificati, rappresentano una minaccia per la salute fisica e mentale dei giovani. Spesso sottostimati o ignorati, possono avere gravi conseguenze a lungo termine sulla salute dei ragazzi, influenzando negativamente la loro crescita e lo sviluppo.

Le cause di questa crescente incidenza di disturbi alimentari tra i giovani sono diverse e complesse. Tra i principali fattori di rischio si considerano la pressione sociale per adeguarsi a ideali irrealistici di bellezza, la cultura dell'immagine corporea, che è stata distorta nel tempo, e lo stress legato alla scuola. Inoltre, con l'inizio della pandemia COVID-19, il 31 dicembre 2019, i casi crescevano sempre di più ogni anno poiché aumentava il senso di isolamento sociale, l'ansia e lo stress, e al contempo si limitava l'accesso ai servizi di supporto e alle risorse di salute mentale.

Cosa fare?

È fondamentale sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di riconoscere e affrontare precocemente i disturbi alimentari, promuovendo una cultura del benessere che valorizzi la diversità e la salute a tutte le dimensioni.

Inoltre, è essenziale migliorare l'accesso ai servizi di diagnosi e trattamento specializzati per i disturbi alimentari, garantendo ai giovani e alle loro famiglia e la certezza di poter accedere a cure appropriate.


Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Instagram
  • Youtube
600px-Telegram_logo.svg.png
webjournal qrcode.jpg
bottom of page